Domande e risposte

Cosa devo fare per iscrivermi al SIAN e risiedo nella Regione Umbria?

Per l'iscrizione al SIAN, i residenti della Regione Umbria devono compilare due distinti modelli. Il primo è la richiesta di accesso, il secondo è la delega dell'azienda per la quale il professionista espleterà la propria attività. In ognuno dei due modelli andranno indicatate le misure per le quali verrà svolta l'attività, e ad ognuno andrà allegata copia del documento di identità fronte-retro del dichirante. A questa documentazione sarà allegato anche un certificato di iscrizione all'Albo, rilasciato dal Collegio competente per territorio.

Per qualsiasi ulteriore informazione e/o assistenza contatta la segreteria del Collegio.

 

Cosa devo fare per iscrivermi all'Albo Professionale degli Agrotecnici?

Per iscriverti all'Albo Professionale e svolgere la professione di Agrotecnico in forma autonoma  devi presentare una specifica domanda al Collegio Professionale competente nella tua Provincia di residenza.
Nella sezione "Iscrizione al Collegio" puoi verificare quali sono i requisiti per l'iscrizione all'Albo e successivamente scaricare il modello di domanda.

Per qualsiasi ulteriore informazione e/o assistenza contatta la segreteria del Collegio.

 

Cosa devo fare per cancellarmi dall'Albo professionale degli Agrotecnici?

Per cancellarsi dall'Albo Professionale degli Agrotecnici occorre inoltrare al Collegio Locale competente per territorio una specifica domanda di cancellazione dall’Albo.

La domanda deve essere redatta su carta bollata (attualmente di euro 14,62), con firma autocertificata od autenticata (in uno dei modi di legge) e presentata al Collegio locale competente per territorio entro il 15 ottobre d’ogni anno a valere per l’anno successivo.

La domanda può essere altresì inviata per raccomandata, purchè redatta completa ed in assolvimento dell’imposta di bollo, precisando chiaramente in essa la formula dell’autocertificazione, ed allegandovi una fotocopia leggibile di un documento d’identità in corso di validità. L'invio deve avvenire in tempo utile per consentirne il recapito entro il 15 ottobre.


La cancellazione non è possibile quando:
- l’interessato si trovi in condizioni di morosità. In tal caso, l'iscritto deve prima sanare la sua condizione di morosità e solo dopo presentare la domanda di cancellazione, allegandovi la copia della ricevuta del versamento effettuato.
- a carico dell'interessato siano pendenti procedimenti disciplinari. In tal caso devono prima essere sanate le cause che hanno determinato l'adozione dei provvedimenti disciplinari.

Le domande non conformi non sono procedibili.

 

Da quando ha effetto la cancellazione dall'Albo professionale degli Agrotecnici?

La cancellazione ha effetto dopo l’accettazione della Domanda da parte del Collegio locale competente che deve deliberare in proposito.

 

Ho trasferito la mia residenza in un altro Comune della stessa Provincia, cosa devo fare?

L'iscritto che trasferisce la propria residenza in un Comune della medesima provincia che rientra nella giurisdizione del Collegio al cui Albo è iscritto ha l'obbligo di comunicare al Collegio di appartenenza la variazione di residenza, allegando copia del certificato di residenza o autocertificazione di variazione residenza.

 

Ho trasferito la mia residenza nel Comune di un'altra Provincia, cosa devo fare?

L'Agrotecnico che trasferisce la propria residenza nel Comune di una provincia che non rientra nella giurisdizione del Collegio al cui Albo è iscritto, deve trasferire la propria iscrizione 

1) Inoltrare una domanda per il rilascio del Nulla Osta al trasferimento dell’iscrizione per variata residenza al Collegio al cui Albo è iscritto.
Il Nulla Osta non può essere rilasciato dal Collegio nel caso in cui il richiedente versi in stato di morosità.
Alla domanda devono essere allegati:
- Il certificato di residenza o Dichiarazione sostitutiva;
- copia   della ricevuta di versamento della quota di iscrizione per l’anno corrente;
- il Timbro professionale e tessera identificativa;
- la copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità.
La firma in calce alla domanda dev’essere autenticata (in uno dei modi previsti dalla legge).

Una volta ottenuto il Nulla Osta al trasferimento, l'Agrotecnico deve:

2) Presentare domanda di trasferimento al Collegio nella cui giurisdizione ha eletto la propria residenza allegando il Nulla Osta rilasciato dal Collegio di provenienza.
Il Collegio provvederà a deliberare il trasferimento della iscrizione, dandone comunicazione al Collegio di provenienza che, a sua volta, delibererà la cancellazione dell'Agrotecnico e trasmetterà al nuovo Collegio competente il fascicolo personale dell'Agrotecnico trasferito.

 

Gli Agrotecnici possono svolgere attività relativa alla valutazione della stabilità alberature?

Gli Agrotecnici e gli Agrotecnici laureati possono svolgere le attività relative al verde urbano ed ornamentale, ivi comprese le attività valutative.
Tale competenza è prevista dall’art. 11 della legge 6 giugno 1986, n. 251 e successive modificazioni ed integrazioni, che nell’indicare le competenze degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati, al comma 1, così fra l’altro recita:

g) l’assistenza tecnica per i programmi e gli interventi fitosanitari e di lotta integrata; ......
i) la direzione e manutenzione di parchi e la progettazione, direzione e manutenzione di giardini, anche localizzati, gli uni e gli altri, in aree urbane;
”.

notizie & appuntamenti

area riservata





Verifica dei dati in corso...